NEOFORMAZIONI CUTANEE: NEVI, FIBROMI, CHERATOSI, VERRUCHE E CONDILOMI.

"Nevi o nei" sono delle neoformazioni cutanee per lo più benigne, ma alcuni di essi possono nascondere una natura degenerativa ed evolvere in una delle più temibili patologie neoplastiche "il melanoma". Per questo è di fondamentale importanza la prevenzione che si mette in atto attraverso un'adeguata protezione dai raggi solari ed affidandosi al proprio dermatologo di fiducia, il quale potrà studiare la natura e l'evoluzione dei vostri nevi mediante la mappatura delle neoformazioni stesse. Lo studio prevede un'attenta analisi specialistica di forma, colore, dimensioni, asimmetrie, bordi, evoluzione, età d'insorgenza, posizione, fattori predisponenti, familiarità ed eventuali traumi. E' importante un'accurata valutazione anche delle aree anatomiche più nascoste come il cuoio capelluto, le mucose (cavo orale, naso, vagina, ano), il condotto uditivo esterno e l'occhio. Se il vostro dermatologo di fiducia lo riterrà opportuno potrà consigliarvi di effettuare ulteriori accertamenti come ad esempio un'asportazione chirurgica della neoformazione cutanea seguita dal relativo esame istologico.

"Fibromi penduli"

sono escrescenze cutanee peduncolate che si protendono verso l'esterno; originano nel derma, lo strato che sottende l'epidermide: in genere, i fibromi penduli presentano piccolissime dimensioni, ma potrebbero estendersi fino a qualche centimetro di diametro ed apparire antiestetici, oltre che fastidiosi. Possono aumentare di volume, essere oggetto di piccoli traumi determinando sanguinamento e dolore.

 

"Dermatofibroma lenticolare benigno detto anche istiocitoma"è una neoformazione cutanea pigmentata che si può presentare in qualsiasi parte del corpo. Si può manifestare in seguito ad un trauma, ad una puntura d'insetto, a follicolite o su base genetica. Nel tempo può aumentare di volume e determinare dolore alla pressione.

"Cheratosi" vedi la sezione lesioni pigmentate.

"Verruche" sono piccole protuberanze cutanee, talvolta dolenti, dalle sfumature giallo-grigiastre e dalla forma semisferica. Le verruche colpiscono soprattutto in giovane età, localizzandosi preferibilmente sul dorso delle mani, alle piante dei piedi e nel contorno delle unghie. Sono sostenute da un'infezione virale che spesso si trasmette attraverso l'uso promiscuo di ambienti pubblici, in special modo frequentando docce, piscine e campi sportivi aperti alla comunità.

"Condilomi" hanno la stessa natura virale (pailloma virus HPV) delle verruche ma si manifestano in parcicolar modo nelle mucose dei genitali e nel cavo orale. Si trsmettono per contatto attraverso i rapporti sessuali e all'interno delle mucose femminili possono rappresentare delle lesioni precancerose.

TERAPIE DELLE NEOFORMAZIONI CUTANEE

Asportazioni chirurgiche sempre seguite da esame istologico

Trattamenti laser

Crioterapia con azoto liquido

Acido acetilsalicilico per le verruche

 


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/bellezza/verruche.html


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/benessere/fibromi-penduli.html

 
 
 
Rimozione tatuaggi, chirurgo plastico San Marino, Rimini, Cesena, Forlì, Ravenna, Pesaro, trattamenti laser.
[ND] web design      
realizzazione siti web Bologna