La cura dell'estetica della regione intima femminile, già ampiamente diffusa negli Stati Uniti, è oggi in costante aumento anche nel nostro Paese. Frequentemente infatti l'aspetto dei genitali femminili, a causa di fattori congeniti, del trascorrere del tempo o semplicemente per motivi legati alla gravidanza, non corrisponde ai desideri della donna, generando quindi frustrazione ed insoddisfazione. Un'imperfezione delle proprie parti intime può spesso incidere in modo negativo nell'ambito della sfera sessuale.
Per una donna, scegliere di migliorare l'estetica dei genitali, significa riappropriarsi di un'immagine più fresca e piacevole, rendendo la propria vita di relazione sicura e tranquilla, eliminando l'imbarazzo causato da alcuni inestetismi.
Sempre più donne di qualsiasi età richiedono quindi interventi di medicina e chirurgia intima vaginale quali vaginoplastica, ringiovanimento, restringimento vaginale, liposuzione del pube, labioplastica, esaltazione del punto G.

Lo scopo di questi interventi chirurgici, oltre al rimodellamento estetico dei genitali femminili ed al rafforzamento dei muscoli della vagina, è d'incrementare il piacere fisico della donna.

I continui sviluppi di tecniche chirurgiche e di materiali sempre migliori, garantiscono brillanti risultati sia estetici che funzionali e fanno si che questi interventi siano sempre più richiesti dalle donne. Il progresso della chirurgia estetica consente oggi anche il ripristino dello stato di verginità della vagina attraverso la ricostruzione dell'imene.

Gli effetti positivi della chirurgia estetica sulle relazioni interpersonali sono stati descritti da tempo, ma solo recentemente, in un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Aesthetic Surgery del gennaio 2006, è stato provato un effetto positivo sulla vita e sulla soddisfazione sessuale. Lo studio, analizzando un questionario compilato da pazienti sottoposte ad interventi di chirurgia intima e ai rispettivi partner, dimostra una maggior soddisfazione sessuale (73% e 67% rispettivamente) con un aumento della capacità di raggiungere l'orgasmo nel 38% delle pazienti.

 


LABIOPLASTICA: RIDUZIONE  O CORREZIONE DI ASSIMETRIE DELLE PICCOLE LABBRA


Consiste nella rimozione di tessuto eccedente delle piccole labbra che, ipetrofiche, protrudono oltre le grandi, generando un disagio sia da un punto di vista estetico sia funzionale.

L'intervento si effettua in anestesia locale e dura 30-40 minuti: le piccole incisioni, vengono suturate con filo riassorbibile che non richiede la rimozione dei punti, e guariscono in breve tempo senza lasciare tracce.

Subito dopo l'intervento la paziente può lasciare l'ambulatorio con appropriata medicazione. La ripresa alla vita sociale è immediata, mentre l'attività sessuale può essere ripresa dopo 4-6 settimane. I risultati sono permanenti.

Le grandi labbra dovrebbero coprire le piccole labbra, presentarsi volumentricamente di certe dimensioni e non essere lasse.

Un lipofilling oppure un filler di acido ialuronico possono aumentare le dimensioni delle grandi labbra; la procedura di labioplastica si effettua in anestesia locale assistita e dura circa 30 minuti. Immediato il ritorno alle normali occupazioni.

 


LA RICOSTRUZIONE DELL'IMENE

 

è un semplice intervento, eseguibile in regime di day hospital, in cui i lembi lacerati dell'imene vengono riaccostati e suturati, creando una situazione simile a quella precedente al primo rapporto sessuale.

Il suo scopo infatti è quello di restituire la verginità anatomica.



LA LIPOSUZIONE DEL PUBE

 

consiste nell'aspirazione del grasso in eccesso a livello della regione detta "monte di Venere", attraverso una miniliposuzione. La liposuzione si effettua in anestesia locale e non richiede ricovero.

 

 

ESPOSIZIONE O RIDUZIONE DEL CLITORIDE

 

consiste nella rimozione della pelle esuberante che ricopre il clitoride, a volte ipertrofico.

Si effettua in anestesia locale, non necessita di ricovero.

Se il clitoride è eccessivamente prominente, questo può essere ridotto mediante un intervento che ne preserva la sensibilità. La procedura si effettua in anestesia locale assistita, dura circa 20 minuti e permette un pieno ritorno alle normali occupazioni in pochi giorni. L'attività sessuale può essere ripresa dopo 2-3 settimane.

 

 

SBIANCAMENTO DELLA MUCOSA ANALE E VAGINALE

 

L'estetica e l'immagine dei genitali sono diventati elementi di fondamentale importanza negli approcci intimi con i propri partner, rappresentano un elemento di igiene e di attrazione, proprio come avere un cavo orale con gengive sane, denti bianchi ed alito piacevole. Oggi attraverso trattamenti Laser e con apposite creme, è possibile ottenere uno sbiancamento delle mucose intime e della cute circostante, affinché diventino più chiare, più rosa, quindi più simili ai colori che si avevano in giovane età, ottenendo così un vero e proprio ringiovanimento della zona trattata.

Il risultato sarà certamente apprezzato dal proprio partner durante i rapporti intimi e aumenterà anche la nostra autostima. 

Estetica ed igiene sono certamente un ottimo biglietto da visita.

 

 

LIFTING SCROTALE

 

Con il trascorrere degli anni, molti uomini avvertono il disagio e sono infelici per l'aspetto invecchiato della loro borsa scrotale che tende a divenire sempre più cadente, determinando così un vero e proprio inestetismo.

Essendo una problematica della sfera intima, spesso accade che gli uomini non parlino di questo loro personale inestetismo che genera in loro un forte disagio sia psicologico sia fisico che si manifesta durante le diverse attività fisiche quotidiane 
(jogging, bicicletta, moto, equitazione e passeggiate) ma soprattutto durante i rapporti sessuali quando ci si rende visibili intimamente alla nostra partner.
Il lifting scrotale detto anche scrotoplastica, è una procedura innovativa che certamente va di moda ed è sempre più richiesto. Si tratta di rimuovere il muscolo e la pelle scrotale che essendosi allungati nel tempo e per caduta gravitazionale, sono divenuti in esubero.
È un intervento chirurgico ambulatoriale che non richiede nessun pernottamento, si esegue in anestesia locale e si guarisce rapidamente con ottimi risultati. 
Medicazione con semplice cerotto e ripresa alla vita sociale immediata.
La durata dell'intervento è di circa 30-60 minuti.

Benefici: uno scroto cadente ed abbondante può rendere un uomo insicuro del suo corpo e determinare disagio o addirittura dolore durante alcune attività fisiche. Riducendol'esubero del muscolo scrotale e della pelle, il disagio e l'eventuale irritazione possono essere notevolmente ridotti. Molti uomini che prima erano insicuri durante i loro rapporti intimi, grazie a questo piccolo intervento si sentono sollevati e ricominciano ad avere fiducia in se stessi, migliorando la propria serenità nel corso dei rapporti sessuali.

Tempi di guarigione: la ripresa alle normali attività sociali è immediata, si consiglia riposo da attività fisiche e sessuali per circa 15 giorni, tempo minimo necessario affinché si riassorba il gonfiore e affinché le ferite guariscano. Già dopo il primo mese le cicatrice saranno sempre meno evidenti fino a scomparire quasi completamente nei mesi successivi.

 
 
 
Rimozione tatuaggi, chirurgo plastico San Marino, Rimini, Cesena, Forlì, Ravenna, Pesaro, trattamenti laser.
[ND] web design      
realizzazione siti web Bologna